Comunicato stampa

#StiamoaCasa, ma Vicenza in Lirica non si ferma. Lanciata su Facebook una rubrica di incontri con i grandi della lirica e con giovani artisti del festival.

Vicenza, 30 aprile 2020

Il festival Vicenza in Lirica si reinventa con “Voci in Lockdown”, una serie di incontri in streaming in cui verranno trattati i più svariati temi del Teatro. Da sabato 2 Maggio alle ore 18, sulla pagina Facebook di Vicenza in Lirica, il direttore artistico Andrea Castello dialogherà in diretta con esponenti di spicco della scena lirica Internazionale, ma anche con giovani artisti che hanno debuttato durante l’edizione 2019 del festival. Le dirette sono programmate dal lunedì al sabato alle ore 18 e le domeniche alle 16:30 sulla pagina Facebook.

“Vicenza in Lirica è parte integrante del nostro territorio e. sicuramente, sempre più attesa a livello nazionale ed internazionale. L’emergenza sanitaria non ferma la nostra voglia di diffondere arte e cultura, e guardo al futuro in attesa di ritornare a fare “Teatro dal vivo” con artisti e pubblico. Per questo abbiamo deciso di creare degli incontri utili a dar ‘voce’ alla passione per il palcoscenico e anche per dare spazio ai tanti giovani artisti che in questo momento vedono minacciato e il loro sogno”, commenta il direttore artistico Andrea Castello. Gli artisti già confermati sono numerosi e stellari: Riccardo Zanellato, Ludovic Tézier, Daniela Barcellona, Sara Mingardo, Barbara Frittoli, Francesco Meli, Vivica Genaux, Monica Bacelli, Alfonso Antoniozzi, Gianluca Capuano, Michele Campanella e moltissimi altri. I temi che verranno affrontati spazieranno dall’esperienza personale dei singoli artisti, alla loro visione del palcoscenico, passando dal rapporto con registi e direttori d’orchestra, oltre che da un loro “sguardo” verso il prossimo imminente futuro.

Vivica Genaux terrà a battesimo il primo appuntamento di sabato 2 maggio alle ore 18, inaugurando il format delle dirette. Il primo spazio dedicato ai giovani, “Ridateci il sogno”, andrà in onda, sempre in diretta, domenica 3 maggio alle 16:30, con i giovani solisti de “L’elisir d’amore” di Donizetti, andato in scena al Teatro Olimpico durate la passata edizione di Vicenza in Lirica 2019. Lunedì 4 maggio parteciperà Francesco Meli, martedì 5 maggio Riccardo Zanellato, mercoledì 6 maggio Ludovic Tézier, giovedì 7 maggio Daniela Barcellona, venerdì 8 maggio Monica Bacelli e sabato 9 maggio Barbara Frittoli.

Il primo ciclo di dirette si chiuderà domenica 10 maggio alle 16.30 con la seconda puntata di “Ridateci il sogno”, con i solisti de “La diavolessa” di Galuppi, seconda opera del festival 2019.

“I giovani che studiano canto o che hanno appena cominciato la loro carriera” continua Andrea Castello “sono sicuramente i più colpiti dal blocco degli spettacoli. Per questo, vogliamo dare lo spazio per far sentire le loro voci, mai abbastanza ascoltate. Ringrazio fin d’ora Francesco Erle, Sergio Gasparella, Piergiorgio Piccoli e Bepi Morassi, che parteciperanno agli incontri dedicati ai giovani ribadendo quanto sia importante in questo momento trovare forme di tutela per chi lavora in questo settore. Molti di loro hanno visto svanire, almeno in parte, il loro sogno di calcare la scena, e coloro non hanno ancora avuto la possibilità di aprire una Partita Iva, non hanno nemmeno ricevuto il sussidio dallo Stato”

Queste dirette sulla pagina Facebook di Vicenza in Lirica sono una occasione speciale anche per gli utenti, che avranno la possibilità di vedere sotto una nuova luce le persone che stanno dietro ai magici spettacoli di Vicenza in Lirica. Il distanziamento sociale non ferma la cultura, che trova sempre nuovi modi per esprimersi, in attesa però, di ritrovarsi dal vivo.

Comunicato stampa