La passione per la lirica come ricordo e fonte di continuità.

Si aggiunge un premio particolare nella sezione Giovani Voci Tullio Serafin, nell’ambito del Concorso Lirico Internazionale ‘Tullio Serafin’ che si terrà a Cavarzere, provincia di Venezia, in programma dal 5 all’8 giugno 2019 nel Teatro dedicato al grande direttore d’orchestra.

La direzione artistica del concorso ha infatti deciso di dedicare il premio per il secondo classificato nella nuova sezione di quest’anno, Giovani Voci Tullio Serafin, alla memoria di Lukas Franceschini, giornalista e critico musicale recentemente scomparso a soli cinquantadue anni, da sempre grande appassionato di opera lirica e stimato da moltissimi artisti e colleghi. Il premio nasce con la piena approvazione della famiglia di Franceschini, dal libero contributo economico e la collaborazione di amici e colleghi e di chiunque voglia essere coinvolto, ricordando quanto grande fosse la passione del giornalista per la musica e l’attenzione verso i giovani talenti, volendone in un certo senso continuare il percorso lavorativo.

Lukas Franceschini ha infatti sempre consigliato e spronato con competenza e professionalità i giovani artisti emergenti,  non solo tramite il suo lavoro di critico musicale, come giudice in concorsi internazionali o collaborando in produzioni operistiche, ma spesso anche al di fuori, talvolta in veste  di amico, talvolta e sopratutto in qualità  di consigliere obiettivo ed estremamente schietto, anche severo, perché forte di uno studio ed un approfondimento continuo sulla voce e l’interpretazione nel canto. Niente di più conforme alla sensibilità del grande direttore cui è intitolato l’intero concorso.

Organizzazione: Concetto Armonico insieme all’Archivio storico Tullio Serafin e al Comune di Cavarzere (Assessorato alla Cultura). Direttore artistico Andrea Castello.

Per qualsiasi informazione: www.concorsoliricotullioserafin.it