Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco d’Assisi, 26/04/2012

La Cappella musicale canta in Vaticano con il soprano Daniela Dessi’

Sabato 5 maggio 2012 la Cappella Musicale della basilica papale di San Francesco in Assisi canterà in Vaticano con il soprano di fama internazionale Daniela Dessì.
Le più belle Ave Maria di sempre verranno eseguite nella Chiesa Pontificia di Sant’Anna in Vaticano.
Inizia proprio dalla Chiesa Pontificia di Sant’Anna in Vaticano il primo di una serie di eccezionali appuntamenti di beneficienza per la presentazione dell’idea discografica “Ave Maria” del Grande Soprano Daniela Dessì accompagnata all’organo dal Maestro Roberto Scarpa Meylougan.

Sabato 5 maggio 2012 alle ore 20,30 si terrà il primo di una serie di eccezionali appuntamenti di musica sacra in luoghi di culto in Italia e nel mondo. Nella Chiesa Pontificia di Sant’Anna in Vaticano il grande Soprano Daniela Dessì, accompagnata all’organo dal Maestro Roberto Scarpa Meylougan, canterà le più belle “Ave Maria” tratte dal repertorio Sacro.
Parteciperanno, inoltre, il baritono Andrea Castello, il coro della “Cappella Musicale di San Francesco d’Assisi” diretto dal M° Padre Giuseppe Magrino e accompagnati all’organo dal M° Eugenio Becchetti.
Presenta la serata di beneficenza la giornalista e conduttrice televisiva Didi Leoni.
Presiederà il concerto Sua Eminenza Cardidal Tauran, presidente del Pontificio Consiglio per il dialogo Inter-religioso.
“Ave Maria” è il nuovo progetto discografico che vedrà la realizzazione di una serie di concerti di beneficenza in Italia e nel mondo, iniziando dalla Città del Vaticano. Frutto di un intenso lavoro di ricerca con la raccolta di più di trenta composizioni per voce e organo di alto valore artistico, musicale e spirituale, dal titolo “Ave Maria” scritte tra il diciottesimo secolo e i giorni nostri. Il progetto è stato registrato con l’organo Opus 419 costruito per la Basilica di Colle Don Bosco (Asti) dai Fratelli Pinchi Ars Organi Srl.
I concerti sono organizzati in collaborazione con l’associazione culturale “Concetto Armonico” della quale il soprano è socio onorario.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.