Le luci del Teatro Olimpico di Vicenza si accendono l’8 e il 10 settembre alle 20.30 per due recite del “Don Giovanni” di Wolfgang Amadeus Mozart, attesissima produzione operistica del ricco cartellone del Festival Vicenza in Lirica 2022. Il Festival è organizzato dall’Associazione Culturale Concetto Armonico, con il sostegno e patrocinio del Ministero della Cultura, Comune di Vicenza, Provincia di Vicenza, AGSM AIM e con il sostegno di sponsor privati.

Il capolavoro del compositore salisburghese andò in scena per la prima volta a Praga il 29 ottobre 1787 con un grandissimo successo, quasi come un simbolico coronamento della formazione di una mitologia attorno alla figura di Don Giovanni, che coinvolge dalla letteratura (fin da “El Burlador de Sevilla” di Tirso de Molina del 1630), al teatro di prosa (l’omonima tragicommedia di Carlo Goldoni), le arti figurative, fino alla musica con l’opera di Giuseppe Gazzaniga (dello stesso 1787), il poema sinfonico Don Juan di Richard Strauss del 1888, e persino il cinema con la pellicola “Io, Don Giovanni” del cineasta spagnolo Carlos Saura del 2009.

Gli intrecci voluttuosi e le trame brillanti del libretto di Lorenzo Da Ponte ben si adattano alla magnificenza architettonica del Teatro Olimpico, che ospiterà l’opera di Mozart in una messinscena con la regia di Marina Bianchi (assistente alla regia Anna Perrotta), autorevole firma del teatro musicale e non solo, e le scene e i costumi di Leila Fteita, scenografa e costumista tra le più apprezzate, con alle spalle collaborazioni con artisti come Dante Ferretti, Gae Aulenti, Peter Stein, Franco Zeffirelli, Giorgio Strehler, Ezio Frigerio.

Il trucco e il parruco saranno a cura rispettivamente di Rosanna Carollo e GB Parrucchieri. 

Sul palcoscenico agirà una compagnia di giovani cantanti selezionati dal Concorso lirico Tullio Serafin, organizzato grazie all’ospitalità del Teatro alla Scala di Milano, del Teatro dell’Opera di Roma, dello Staatsoper Unter den Linden di Berlino, del Teatro Carlo Felice di Genova, del Teatro Sociale di Rovigo e del Teatro Tullio Serafin di Cavarzere (Ve). Nel ruolo del titolo il baritono, Francesco Samuele Venuti, mentre nei panni del fido Leporello vedremo il baritono Marco Saccardin, già conosciuto dal pubblico vicentino per la sua interpretazione di Orfeo nel 2017. 

Il basso serbo Strahinja Djokic interpreterà il monumentale ruolo del Commendatore, invece negli altri due ruoli maschili troveremo il tenore Massimo Frigato (Don Ottavio) e il baritono Gianluca Andreacchi (Masetto). 

Il comparto femminile vedrà in scena Sabrina Sanza nel ruolo di Zerlina, Marily Santoro, nel ruolo di Donna Elvira e, infine, l’ucraina Yuliya Pogrebnyak nel ruolo di Donna Anna.

Sul podio il Maestro Edmondo Mosè Savio, che ha legato parte della sua carriera al repertorio barocco e mozartiano, e che in questa occasione sarà alla guida dell’Orchestra dei Colli Morenici di Brescia. Gli interventi corali saranno affidati invece al coro VOC’e, Laboratorio corale classico, diretto dal Maestro Alberto Spadarotto. 

Una nuova sfida per il Festival Vicenza in Lirica, che il direttore artistico M° Andrea Castello descrive con grande entusiasmo: “Mettere in scena Don Giovanni è un impegno importante per ogni teatro, per la complessità che quest’opera rappresenta sia da un punto di vista musicale, in quanto capolavoro maturo e perfetto di Mozart, sia da un punto di vista scenico e registico. Ancora una volta la nostra sfida è quella di portare in scena giovani cantanti lirici che debuttano il ruolo preparati e successivamente “accompagnati” in palcoscenico da Piero Guarnera e Giovanna Donadini, dal M° Marina Bianchi, da Leila Fteita e dal M° Edmondo Mosè Savio. Vicenza in Lirica si pregia nei suoi dieci anni di storia, di aver fatto debuttare un numero importantissimo di artisti, oggi impegnati sui palcoscenici di tutto il mondo.”. 

Biglietteria presso il botteghino del Teatro Olimpico (lunedì chiuso)
Dal 23 agosto al 10 settembre, orari 10-12/15-17
gradinata centrale: € 50intero; € 45 ridotto; € 40 convenzionato
gradinata laterale: € 35intero; € 30 ridotto; € 27 convenzionato; € 15 under25
Oppure scrivendo un’email a: biglietteria@vicenzainlirica.it 
Cell.: 3496209712