Festival Vicenza in Lirica 2021
L’Opera è Giovane”
Vicenza 28 agosto – 12 settembre 2021

Domenica 29 agosto alle ore 21 al Teatro Olimpico, l’appuntamento benefico del Festival Vicenza in Lirica a favore di A.S.S.I.Gulliver – Associazione Sindrome di Sotos Italia, “la musica crea ponti in questo caso “ponti solidali”.

Domenica 29 agosto alle ore 21 al Teatro Olimpico, tornerà l’appuntamento benefico del Festival Vicenza in Lirica a favore di A.S.S.I.Gulliver – Associazione Sindrome di Sotos Italia. Protagonisti della serata saranno Amarilli Nizza (soprano), Elisa Verzier (soprano), Laura Polverelli (mezzosoprano), Renata Lamanda (mezzosoprano), Francesca Lione (mezzosoprano), Miriam Carsana (mezzosoprano), Alberto Mastromarino (baritono), Natale De Carolis (basso-baritono).

Affermati artisti del mondo della lirica che si uniscono ai giovani artisti che hanno debuttato con il festival Vicenza in Lirica, anche per confermare il “modus operandi” del festival: i grandi nomi che accompagnano i giovani al debutto. In questa serata sarà ancora più incisiva la sinergia proprio per lo scopo solidale utile alla ricerca. La serata ha ricevuto l’alto Patrocinio del Parlamento Europeo.

Il concerto verrà dedicato a Nerina Peroni, per molti anni maestro accompagnatore nella classe di canto del Maestro Elio Battaglia e conosciuta dal grande pubblico durante l’inverno passato grazie al talent televisivo di Mediaset “Tu si que vales”. “Nerina dove essere l’ospite del festival, non vedeva l’ora di sostenere i bambini e il festival, ma purtroppo ci seguirà dal teatro celeste che sta sopra noi” Sono le parole del maestro Castello, che ricorda così Nerina Peroni scomparsa improvvisamente un mese fa. Il concerto sarà accompagnato al pianoforte dal maestro Marcos Madrigal, che debutta al festival.

In programma musiche di G. Verdi, G. Puccini, W. A. Mozart, F. Cilea, G. Rossini. Una carrellata di arie e duetti per un unico scopo: la Solidarietà.

Vicenza in Lirica è orgogliosa di sostenere così la A.S.S.I. Gulliver che da 7 anni è al fianco delle famiglie di pazienti affetti da una rara condizione genetica nota come Sindrome di Sotos racconta Andrea Castello, tale condizione colpisce circa 1 bambino su 14.000 nati ed è causa di disabilità intellettiva, epilessia, ipotonia, accrescimento eccessivo, malformazioni degli organi interni, scoliosi e tratti peculiari del volto. Il ricavato della serata sarà devoluto all’Associazione anche come segno tangibile che “la musica crea ponti” in questo caso “ponti solidali”.

Il Festival, ideato e promosso dall’associazione Concetto Armonico, gode del sostegno del Ministero della Cultura, della collaborazione, sostegno e patrocinio del Comune di Vicenza, della collaborazione di AGSM AIM, del patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia di Vicenza, dell’Archivio storico Tullio Serafin, del Teatro La Fenice. Gode dell’alto patrocinio del Parlamento Europeo per la serata benefica del 29 agosto e si sviluppa grazie all’appoggio fondamentale di sponsor privati, partner e collaborazioni.

Inoltre è inserito nel cartellone “Vicenza estate 2021 – cultura, spettacoli, divertimento” dell’assessorato alla cultura del Comune di Vicenza.

Ingresso unico 30,00 euro interamente destinato all’associazione ASSI GULLIVER.

Tamburino

Domenica 29 agosto, ore 21
TEATRO OLIMPICO
Recital benefico
Recital lirico benefico interamente a favore di ASSI Gulliver Associazione Sindrome di Sotos Italia
con ospiti: Amarilli Nizza (soprano), Elisa Verzier (soprano), Laura Polverelli (mezzosoprano), Renata Lamanda (mezzosoprano), Francesca Lione (mezzosoprano), Miriam Carsana (mezzosoprano), Alberto Mastromarino (baritono), Natale De Carolis (basso-baritono). Marco Madrigal (pianoforte).
Con l’alto patrocinio del Parlamento Europeo.
Ingresso unico 30,00 euro